Salute e ricercalegalizzazione

Studio completo: meno adolescenti fumano cannabis in paesi che hanno autorizzato la legalizzazione

"Lo studio più completo nel suo campo": i dati di 24 per anni rivelano che nei paesi che hanno autorizzato la legalizzazione, ovvero che hanno fatto cannabis legale, 8 ha meno studenti che fumano cannabis. Un numero ancora più basso è stato trovato tra gli studenti che fumavano regolarmente.

I paesi che hanno fatto leggi sulla cannabis (legalizzazione) ricevono spettacoli 8% meno studenti cannabis fumatori (almeno una volta al mese), e 9% degli studenti che fumano cannabis meno costanti (10 volte al mese almeno) - ad un nuovo studio americano.

Lo studio, Pubblicato oggi (Lunedi) il Journal of American Medical Association (JAMA Pediatrics), ha esaminato i dati sul consumo di cannabis tra 1.4 milioni di studenti americani tra 1993 a 2017, dai questionari compilati dai giovani stessi.

Risultati dello studio: Meno adolescenti fumano cannabis in paesi che hanno autorizzato la legalizzazione

"Analogamente ai risultati degli studi precedenti, non ci sono prove che autorizzando l'uso della marijuana incoraggia gli adolescenti a usare la cannabis", dice. "E 'stato anche scoperto che l'uso della marijuana tra gli adolescenti può persino ridursi dopo aver permesso al mercato della cannabis per scopi ricreativi".

Queste scoperte sono, naturalmente, l'opposto degli argomenti di coloro che si oppongono alla legalizzazione, i quali sostengono che consentire un mercato legale della cannabis per gli adulti porterà necessariamente ad un aumento dell'uso della cannabis tra i giovani.

Questa non è la prima volta che tali scoperte sono state scoperte, per esempio Nello studio Anche da 2016 Nello studio Da 2018.

I ricercatori non hanno fornito una spiegazione sul motivo per cui si verifica questo fenomeno, ma ha detto che i risultati corrispondano con l'argomento che l'accesso alla cannabis per gli adolescenti è più difficile dopo i negozi di canapa illegali, che richiede la presentazione di una carta d'identità prima dell'acquisto, sostituire i commercianti illegali.

Un altro argomento che è stato ascoltato in passato dopo la pubblicazione di precedenti scoperte era che la teoria del "frutto proibito" - che la cannabis diventa più attraente da usare proprio a causa della sua illegalità, e una volta che diventa legale diventa meno interessante.

Mark Anderson, ricercatore capo della ricerca, ha dichiarato In un'intervista Ha detto alla CNN che il nuovo studio è "il più affidabile pubblicato finora in letteratura", ha detto, perché "si basa su un'analisi dei dati più completa".


Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto