In Israeleבעולםחדשותחדשותכלכלהכלכלה

Quanto verranno importate le importazioni di cannabis medica in Israele in base ai risultati dell'offerta in Italia?

I dettagli della gara d'appalto per la fornitura di cannabis medica in Italia, vinta dalla compagnia canadese Aurora, sono stati rivelati e potrebbero anche influenzare il business della cannabis in Israele, che potrebbe dover ricalcolare il percorso. I canadesi forniranno 400 kg di cannabis più puliti e meno costosi di quelli offerti in Israele.

Alcune compagnie di cannabis in Israele e in tutto il mondo, così come gli investitori in esse, potrebbero dover ricalcolare, dopo i dettagli della gara d'appalto per l'importazione di cannabis medica pubblicata dal governo italiano, che è stata vinta ieri dal rappresentante tedesco della cannabis canadese Aurora.

Secondo i termini dell'accordo con il vincitore, "Aurora Deutschland", è stato stabilito che l'azienda fornirà al governo italiano 400 un chilogrammo di cannabis medica di alta qualità, privo di pesticidi a un prezzo relativamente basso. Questo importo farà parte di uno schermo di 1,100 kg che il governo prevede di vendere ai pazienti durante questo periodo.

Fiori di cannabis dell'azienda Aurora - ora anche in Italia. Presto in Israele?

I prodotti saranno forniti dai sacchetti "Aurora" vengono confezionati di fiori cannabis 5 o 10 grammi di peso ciascuno, in 3 categorie: CANNABIS "forte" contenente 17% -26% THC E meno di 1% CBD, Cannabis "bilanciata" contenente 5% -8% THC e 6% -12% CBD, e cannabis "debole" contenente meno 1% THC e 8% -10% CBD.

400 chili di cannabis consisteranno principalmente forte (320 kg) e il resto della cannabis ottenuta (40 kg) e cannabis debole (40 kg). Fornitura sarà preso regolarmente 3 volte l'anno, alla fine di ogni ciclo della durata di crescita e la produzione 4 mesi, e questo per il prezzo di euro 1.78 (7 NIS) per grammo di cannabis forte, euro 1.29 (5 NIS) per grammo di cannabis equilibrato e euro 1.77 (7 che H) a Gram Cannabis CBD.

Si tratta di un forte calo dei costi di cannabis medica canadesi pagherà il governo italiano rispetto a quello che ha pagato finora per la "Bdrokan" olandese: circa 5 euro (20 NIS) per grammo, che quasi 4 più che in Canada.

Questi prezzi relativamente bassi di circa NIS 6 per grammo in media dalla società canadese possono anche rompere parte del mercato della cannabis medica in Israele, Il permesso Per l'importazione di cannabis medica dall'estero.

Alcuni dei proprietari di fabbriche in Israele Hanno annunciato A causa dell'esposizione, essi non saranno in grado di competere con tali prezzi e hanno anche espresso opposizione a un'esposizione aggiuntiva Un nuovo programma Del Ministero della Salute per stabilire i controlli sui prezzi della cannabis medica in modo che non superi NIS 10 per grammo.

Tuttavia, ci sono altre compagnie israeliane che hanno dichiarato il contrario e hanno promesso che saranno in grado di soddisfare questi prezzi e anche i prezzi più bassi se necessario, simili a quelli pagati dal governo italiano ai canadesi.

Oltre al prezzo relativamente basso che potrebbe cambiare i calcoli futuri condotti dalle compagnie di cannabis in Israele e all'estero, le quantità richieste dal mercato italiano sollevano preoccupazioni tra le fonti del settore che la domanda in Europa non sarà la stessa che aveva sperato.

I dispositivi che Aurora è tenuta a rispettare sono lo standard EU-GMP per la produzione e lo standard GACP per le fasi di crescita. Questi standard si conformano alla richiesta del Ministero della Salute per le importazioni di cannabis in Israele, in modo che le aziende israeliane possano importare qui gli stessi prodotti, che potrebbero colmare la carenza e diversificare la scelta dei pazienti.

Una revisione dei dettagli della gara mostra che l'Italia è più attenta alla pulizia della cannabis medica. Esse vietano, per esempio, l'esistenza di batteri Ecoli, in contrasto con lo standard israeliano che consente questo in una bassa quantità, e richiedono una dichiarazione esplicita che i pesticidi non sono usati in generale, al contrario degli israeliani che consentono e persino richiedono questo.

Altri esempi sono batteri generali conteggi gap (TAMC) Israele è consentito 20,000 CFU / g ed Italia solo fino a un centinaio, e il conteggio di muffe e lieviti (TYMC) Israele è consentito 2,000 e 10 solo per l'Italia.

Inoltre, gli italiani consentono un eccesso fino al 10%, su o giù, nella percentuale di ingredienti attivi (THC, CBD, ecc.) Sulla confezione, a differenza di una deviazione consentita fino al 50% o più secondo la procedura israeliana. Richiedono inoltre di specificare il nome del feed e i metodi utilizzati dall'azienda per mantenere le abitazioni dei componenti tra ciascun lotto.

Tender ha vinto il rappresentante tedesco delle "Aurora" Quattro società Cannabis Altro importante: I rappresentanti di "Canopy" Canadian Germania, i rappresentanti della società "Tilrii" canadese Portogallo, un "marijuana medica organici" (MCO) da Australia e la società "Highland" (Wayland) Canada ha vinto di recente In una gara simile in Germania.

Sulla scia della scoperta del permesso di importare cannabis in Israele, le fonti dell'industria locale iniziarono a stabilire contatti con compagnie straniere, principalmente dal Canada, per esaminare la possibilità di importare cannabis medica in Israele dalle loro strutture europee. Tuttavia, va notato che in Israele 1.5 consuma una tonnellata di cannabis medica ogni mese, molto più grande di quella importata in Italia, pesando solo 200 all'anno.


Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto