In Israeleכלכלה

La catena di supermercati "Victory" sta entrando nel business della cannabis

Per la prima volta ha annunciato una grande catena di vendita al dettaglio israeliano all'ingresso cannabis business "Victory" Give 2.7 50% delle azioni% delle azioni della nuova società, che detiene i permessi preliminari per la costituzione di allevamento e produzione di cannabis nel villaggio comunità di fratelli.

La catena Victory, di proprietà di Eyal Ravid, ha annunciato l'acquisizione di 50% delle azioni di una nuova società che opererà nel settore della cannabis in Israele.

Victory, che detiene filiali di supermercati 50 in tutto il paese, trasferirà 2.7% delle sue azioni in cambio dei proprietari della nuova società, che attualmente vale quasi NIS 18.

Eyal Ravid Mio marito Vittoria
Eyal Ravid, mio ​​marito Victory

La nuova società, di proprietà di Sharon e Reut Komares, detiene attualmente solo codici commerciali, ovvero approvazioni preliminari per operazioni senza licenze reali per coltivazione o produzione.

Secondo il rapporto della compagnia alla borsa di questa mattina, la compagnia intende costruire un composto per coltivare, coltivare e produrre cannabis nell'area di Kfar Ahim, vicino ad Ashdod.

Dopo il completamento della transazione, apparentemente in settembre 2019, Victory fornirà un prestito proprietario per un importo di circa NIS 13 allo scopo di spostare il progetto.

Questa è la prima volta che una grande catena di negozi ha investito nella cannabis, anche se la società afferma che non prevede di commercializzare la cannabis in questa fase.

Il valore di "Vittoria" in borsa è aumentato di circa 2% e attualmente è pari a 640 milioni. Si prevede che continui a seguire l'annuncio.

L'annuncio di Victory arriva circa una settimana dopo che la società ha riportato un calo delle vendite di 60, che è stato pari a 2019 nel primo trimestre di 409.7, rispetto a NIS 414.7 nel corrispondente trimestre dell'anno scorso.


Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto