In Israeleחדשות

Un grave difetto nel Ministero della Salute: i pazienti con 2,000 sono rimasti senza cannabis

Nonostante gli avvertimenti dati loro in anticipo, solo il Ministero della Salute e cannabis medici non sono stati adeguatamente preparato per aver lasciato migliaia di pazienti 'tiqqun'olam' e ne ha fatto quasi pazienti 2,000 erano senza acqua a tutti e qualche altro 2,500 in piedi prima della consegna. Il portavoce del ministero della Sanità Eyal Besson "è scomparso" e non può essere raggiunto.

A causa di un malfunzionamento organizzativo del Ministero della Salute Migliaia di pazienti, Compresi i malati di cancro, è rimasto senza la fornitura della loro cannabis medica mensile - in quella che sembrava essere un'altra fase nel deterioramento dell'atteggiamento dell'unità nei confronti della cannabis medica e dei suoi dirigenti per i pazienti in Israele.

Eyal Basson, portavoce del Ministero della salute (screenshot di YouTube)
Il portavoce del Ministero della Salute Eyal Basson si rifiuta di dare una risposta o una spiegazione (screenshot di YouTube)

Un esame di Cannabis Magazine mostra che i pazienti 1,800 sono trattati da pazienti 7,000 che sono stati costretti a lasciare Tikkun Olam dopo aver annunciato - Come rivelato Per la prima volta nella rivista Cannabis - che non fornirà infiorescenze di cannabis fino a luglio 2019.

Oltre all'1,800 attualmente in vigore dopo la data di consegna e non vengono trattati, ci sono almeno pazienti 2,500 la cui prossima data di consegna sarà entro 2-3 nelle prossime settimane. Hanno paura che anche loro se ne vadano alla fine della giornata senza rifornimenti.

Questo fallimento si verifica nonostante gli avvertimenti e le richieste inviate al Ministero della Salute per prepararsi adeguatamente all'evento. I direttori del JIC si ricordarono solo all'ultimo momento di trasferire la responsabilità burocratica per il trasferimento dei pazienti alla compagnia privata Natalie, che avrebbe dovuto iniziare questa attività molto tempo fa Come abbiamo dimostrato Anche nella rivista.

Questo comportamento del Ministero della Salute si scontra anche con l'entrata in vigore della riforma della farmacia ("medicalizzazione") in 1.4 e si unisce a una serie di gravi fallimenti, almeno alcuni dei quali verranno anche presentati in una petizione all'Alta Corte di giustizia Da presentare Questo giovedì (28.3) chiede che la riforma venga immediatamente interrotta.

Tikkun Olam ha annunciato che, secondo le istruzioni del Ministero della Salute, gli ultimi pazienti saranno in grado di ricevere la fornitura di cannabis per 14.3 e quindi essere trasferiti a una delle due società, Candoc o BOL Pharma, le unità che hanno abbastanza cannabis per farlo.

Come accennato in precedenza, i pazienti 7,000 i cui dettagli sono stati trasferiti da Tikkun Olam alla NIC, su 2,200 sono già stati assorbiti nelle altre due società. Approssimativamente 2,000 non viene trattato per più di un mese e almeno per 2,500 la consegna è prevista entro le prossime due o tre settimane.

Ciò significa che migliaia di pazienti sono rimasti senza cannabis medica in generale e migliaia di altri sono rimasti con residui della fornitura precedente e senza alcun aggiornamento da parte del Ministero della Sanità per quanto si aspetta da loro quando la fornitura è finita.

Almeno alcuni di questi pazienti dovrebbero presentare una causa contro il Ministero della Salute, sulla base di un precedente Ha vinto di recente La cannabis è stata trattata con una compensazione monetaria NIS 4,000 dopo non aver ricevuto le forniture in tempo ed è stata costretta ad acquistare cannabis sul mercato nero.

I pazienti hanno riferito alla rivista Cannabis che Tikun Olam aveva effettivamente dato la licenza alla YKR, ma i dispacciatori della YKR li hanno ingannati dicendo che le licenze sono ancora in riparazione. L'azienda insiste che tutte le licenze pertinenti sono state trasferite all'MNC e che non possono fare di più, sotto la guida del Ministero della Salute.

La compagnia Kenduk, guidata da Ehud Barak, ha rifiutato di fornire dettagli oltre a ricevere ogni giorno dozzine di nuovi pazienti da Tikkun Olam. BOL, che riceve la maggior parte dei pazienti di Tikkun Olam, vuole sottolineare che stanno facendo tutto ciò che è in loro potere per aiutare.

"BOL ha arruolato l'aiuto dei pazienti e assorbito una grande quantità di Tikkun Olam, un compito molto difficile, principalmente a causa della terribile sofferenza dei pazienti, che sono stati costretti a cambiare le loro abitudini e specie", ha detto BOL. "Il nostro centro di assistenza clienti è completamente accessibile via e-mail, messenger e telefono e la maggior parte delle chiamate riceve risposta lo stesso giorno o al più tardi il giorno successivo."

BOL si riferisce anche alla decisione della corte della scorsa settimana riguardante i pazienti del Dr. Johnny Greenfeld, che il Ministero della Sanità ha lasciato senza la possibilità di ricevere forniture. "In vista dei comunicati stampa sulla decisione della corte, chiediamo anche che venga trasmessa la parola ai pazienti del Dr. Greenfeld: finché non riceviamo una licenza dal Ministero della Salute, purtroppo non possiamo fornire un trattamento".

Il Ministero della Salute rifiuta, come al solito, di fornire spiegazioni ai media. Il portavoce del ministero della Sanità, Eyal Basson, ignora le domande della rivista Cannabis, nonostante il chiarimento che queste sono questioni relative alla vita umana.


Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto