Salute e ricercaCBD (CBD)Cannabis Medical

Cannabis Medical: Qual è la differenza tra THC e CBD?

"Cos'è questo? CBD"È una delle domande più comuni che sono state ascoltate negli ultimi anni da quelle che iniziano ad approfondire il mondo della cannabis. Mentre ilTHC E i suoi effetti famosi sono quasi universalmente riconosciuti, il Sibiide, il meno conosciuto cannabinoide nella cannabis, è stato negli ultimi anni come coordinatore della salute cruda. Che caratteristiche ha? Come ci influenza? E perché negli ultimi anni abbiamo sentito di più su di lui? Scopriamo cos'è il CBD

THCL'ingrediente psicoattivo attivo nella pianta di cannabis è stato isolato per la prima volta nell'40, nel quale è stato usato, tra le altre cose, come vero farmaco nelle indagini. In 1964 è stato il destinatario del Premio Israele Professore Raffaele Meshulam Per la prima volta, la struttura della molecola, e da allora è stato conosciuto per averlo "scoperto" ufficialmente.

Da allora, la percentuale di THC nella marijuana è diventata l'indicatore più significativo della qualità e della forza della droga. Per anni, i coltivatori professionisti hanno lavorato duramente per fertilizzare e migliorare le piante e produrre una varietà di THC quanto più ricca possibile. Le varietà di marijuana con un THC più elevato di 15% sono considerate particolarmente forti e sono ricercate in tutto il mondo a causa dei loro effetti stigmatizzanti (ci sono attualmente ceppi che si avvicinano a 30%).

Chiunque fosse Ad Amsterdam E ha visitato uno dei kopishop sparsi per la città, e certamente ricorda i menu offerti lì con una selezione di varietà di cannabis e dettagli sulla percentuale di THC in ogni specie.

anche Aziende di semi Oltre ai dati importanti che forniranno sicuramente sul seme desiderato - genetica, tempo di fioritura, ecc. - di solito riportano anche la percentuale di THC.

Tuttavia, alla luce dei numerosi studi condotti sull'argomento negli ultimi anni, sembra che ci sia un nuovo attore nel campo della cannabis medica che dovrebbe essere preso in considerazione - cannabidiolo o CBD corto. Il CBD, a differenza del suo buon amico THC, in realtà non ha alcun effetto psicoattivo, il che significa che da solo non ti soffocherà e confonderà il tuo cervello, ma influenzerà maggiormente la sensazione del corpo. Inoltre, in certe dosi ha effetti diretti su come otteniamo e percepiamo il THC. C'è chi ha già detto che "come il sale al cibo, così è il CBD alla cannabis". Allora, qual è il CBD?

Cos'è il CBD?

Anche se già nel professore pubblicato 1963 Rafael Meshulam La struttura della Sibiide, ma solo negli ultimi anni ha iniziato ad esplorare il campo in modo estensivo e intenso e capire cos'è il CBD.

Nella primavera di 1998, il governo britannico ha approvato per la prima volta un'azienda farmaceutica per coltivare cannabis e condurre test ed esperimenti sulla pianta e sulla cannabis prodotta da esso. Il fondatore dell'azienda, Geoffrey Guy, è riuscito a persuadere il Ministero degli Interni britannico che sviluppando cultivar ricche di CBD possono produrre un farmaco con pochissimo effetto psicoattivo. Nell'estate di quell'anno, Geoffrey descrisse il suo approccio al CBD ai membri della comunità internazionale di ricerca sui cannabinoidi: "Oltre al cambiamento nella psicoattività del THC, il CBD ha anche benefici medici distinti in sé e per sé.

Quali benefici ha il CBD?

Negli ultimi anni ci sono stati più studi sull'argomento, e naturalmente ci sono parecchi studi che stanno esaminando l'effetto del CBD, ma un quadro chiaro e chiaro che non abbiamo ancora.

Ad oggi, i ricercatori di tutto il mondo stanno studiando il potenziale del CBD Fermare i tumori cancerosi Per esempio In uno studio È stato scoperto che il CBD può fermare la diffusione del cancro al seno nel corpo. Il CBD blocca effettivamente il gene ld-1, che i ricercatori ritengono sia il gene responsabile della diffusione aggressiva delle cellule tumorali lontano dalla stessa fonte di tumore. Dr. Sean McAllister "La chemioterapia può essere efficace, ma allo stesso tempo tossica e difficile per i pazienti. L'uso del CBD è l'alternativa non tossica, che può portare a risultati senza causare sofferenza e dolore al paziente ". Più ricerca Scoperto che l'aggiunta di CBD alla chemioterapia prolunga 3 volte il tempo di sopravvivenza dei topi con cancro del pancreas rispetto a quelli trattati con la sola chemioterapia.

In altri studi CBD è stato trovato Riduce l'ansia. Un nuovo studio condotto da ricercatori dell'Università di San Paolo in Brasile ha indicato che i pazienti con ansia sono migliorati significativamente in seguito al trattamento con CBD.

Cos'è il CBD

CBD fondare Anche ca.Ottimo analgesico - Molti pazienti che soffrono di dolore e trattati con cannabis medica raccomandano cultivar che sono ricchi di CBD. Molte prove indicano il reale miglioramento della sensazione di forza e frequenza del dolore del paziente. La School of Pharmacy dell'Università del Texas ha condotto ricerche su topi sull'argomento. I risultati hanno mostrato che il trattamento con CBD riduce significativamente la sensibilità del mouse al dolore. "Da quello che abbiamo visto finora", racconta Sarah Jane, L'assistente di ricerca, ha dichiarato: "Questa è un'eliminazione quasi completa degli attacchi di dolore nervoso".

Uno dei vantaggi più significativi scoperti negli ultimi anni è il fatto che sia CBD Agente anti-infiammatorio - Esistono studi che testimoniano le proprietà antivirali del cannabidiolo, maggiori informazioni sull'argomento Può essere trovato qui.

CBD pure Si occupa di problemi del sonno - Una delle virtù del CBD è la fatica che segue. Le varietà con una quantità elevata di THC e una bassa quantità di CBD daranno un effetto più stimolante ed energico rispetto ai ceppi con una elevata quantità di CBD. Un bel po 'di quelli che soffrono di problemi di sonno indicano che sono riusciti a dormire "come un bambino" dopo aver assunto la cannabis con un'alta assunzione di CBD. Uno studio recente sui topi indica la regolazione e l'incoraggiamento della stanchezza e del sonno.

Lo è anche il CBD Anti-nausea e vomito - I pazienti che soffrono di nausea e vomito saranno felici di sapere che il CBD aiuta a prevenire e ridurre significativamente la sensazione di nausea e vomito che spesso segue. ricerca Tenuto in Ontario, Canada mostra che il CBD "collabora" con cannabinoidi (CBG) e insieme "rilasciano" il corpo dalla sgradevole sensazione di nausea e vomito.

Recentemente, il CBD è risultato efficace negli studi come potenziale trattamentodepressione ValCasi gravi di epilessia nei bambini.

Il CBD bilancia l'effetto del THC sul cervello

Le persone spesso si riferiscono al CBD come "componente non psicoattiva della cannabis". Ma il CBD è sicuramente psicoattivo, cioè funziona sul cervello; Lui semplicemente non si alza. Questo perché, a differenza del THC, il CBD non ha la capacità di attivare il recettore dei cannabinoidi CB1 nel cervello alla stessa intensità. Infatti, non solo non attiva il recettore CB1, ma inibisce persino la sua attivazione, specialmente se consumato con THC.

Quando il THC viene consumato insieme al CBD, come nel consumo di cannabis, l'effetto inibitorio del CBD sul recettore CB1 Bilancia l'effetto stimolante del THC Il che si tradurrà in un effetto più rilassato con una probabilità molto minore di paranoia o attacchi di panico.

Guarda il video - Direttore del club CBD "Harbour Side" della California:

Leggi anche:
8 cose da verificare prima di acquistare online CBD
La strana ragione per il CBD è illegale secondo il Ministero della Salute
La polizia annuncia per la prima volta: "Il CBD non è una droga - e certamente non è pericoloso"

Per gli ultimi aggiornamenti su CBD Clicca qui

Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto