Salute e ricerca

La ricerca dimostra: la marijuana non interferisce con la guida. Al contrario!

Guidare sotto l'influenza dell'alcol è una delle cause più comuni degli incidenti stradali. Tuttavia, le forze dell'ordine e le forze dell'ordine stanno facendo tutto il possibile per combattere non solo il fenomeno della guida sotto l'influenza dell'alcool ma anche Alla ricerca di qualsiasi modo Al fine di cercare di catturare i conducenti che sono sotto l'influenza della marijuana o canapa.

Infatti, i dati di studi condotti su 20 anni mostrano che fumare marijuana non danneggia la guida. Inoltre, i dati mostrano che i conducenti che guidavano sotto l'influenza della marijuana erano coinvolti in un numero inferiore di incidenti stradali, non solo i conducenti che agivano sotto l'influenza dell'alcool, ma anche le pratiche "normali" che non prendevano droghe definite come farmaci in generale.

Negli ultimi anni, sono stati condotti numerosi studi nel campo di 20, i quali indicano che guidare un veicolo sotto l'effetto di marijuana o hash non ha effetti negativi sulla guida.

Marijuana e guida

I ricercatori che hanno seguito i dati hanno spiegato che un motivo per le differenze significative nelle statistiche è il modo in cui il prodotto viene consumato. Mentre i consumatori di alcol prendono l'alcol mentre sono fuori in un pub o in una festa nella maggior parte dei casi, I consumatori di cannabis di solito usano la marijuana mentre stanno a casa e non tendono a uscire in strada con i loro veicoli.

Gli studi dimostrano anche che i conducenti sotto l'influenza dell'alcol tendono a guidare molto velocemente e non sono consapevoli dei pericoli e del modo di guidare in pratica, al contrario di quelli che guidano sotto l'influenza della marijuana tendono a guidare lentamente e con attenzione sulla loro strada e guida.

Questi e altri studi condotti nel corso degli anni in diversi paesi del mondo, tra cui Canada, Australia, Paesi Bassi, Stati Uniti e Inghilterra, hanno dimostrato inequivocabilmente che guidare con la marijuana non nuoce alla guida e non mette in pericolo i conducenti o il loro ambiente!

I risultati riassumono 20 anni di ricerca

  1. Ricerca condotta da Istituto di sicurezza del trasporto Più in 1983 mostra che i conducenti che consumavano marijuana avevano maggiori probabilità di guidare lentamente e con calma.
  2. Uno studio condotto in Olanda da 1993 dall'Istituto per la sicurezza dei trasporti e in collaborazione con le autorità olandesi ha mostrato che i conducenti che consumavano marijuana erano cauti e tendevano a rimanere su una rotta permanente fino in fondo senza "zigzagare".
  3. Uno studio condotto in Australia da Università di Adelaide Ha dimostrato che gli automobilisti sotto l'influenza della marijuana tendevano ad essere cauti e mantenere una costante velocità di viaggio lungo tutto il percorso. Lo studio ha anche dimostrato che questi conducenti raramente hanno tentato di bypassare i veicoli di fronte a loro. Lo studio ha concluso i dati rilevando che fino a quando l'alcol non era coinvolto nel sangue dei conducenti, non sembrava esserci alcun rischio significativo nel modo in cui venivano guidati.
  4. Uno studio condotto in Inghilterra su 2000, utilizzando simulatori di guida simulati in città e originariamente ordinato di dimostrare che la marijuana influisce sulla guida, ha dimostrato che i conducenti con la marijuana si comportano ancora più cautamente delle pratiche "normali" che non consumano alcuna sostanza definita come farmaco.
  5. In paesi come Colorado e Montana, dove la marijuana medica è comunemente usata, La percentuale di incidenti stradali è diminuita di circa 9% Da quando è iniziata l'approvazione della cannabis medica. Le scoperte hanno dimostrato che l'uso della marijuana salva vite!
  6. Uno studio condotto in Canada in 2002 ha dimostrato che la marijuana ha un impatto minimo sulla capacità di guida e che i conducenti di marijuana sono stati coinvolti in un minor numero di incidenti automobilistici legati all'alcol.
  7. Alcuni studi hanno dimostrato che fumare marijuana porta a una riduzione della percentuale di incidenti dovuta al fatto che i consumatori di marijuana tendono a stare più a casa e meno a spendere tempo nei pub e nei club.
  8. Diversi studi hanno dimostrato che i conducenti di marijuana tendono ad evitare i rischi rispetto ai conducenti "normali" e ovviamente quelli che sono sotto l'influenza dell'alcool.

In conclusione

Sembra che qualsiasi ricerca condotta sul campo - anche se in paesi e tempi diversi - abbia mostrato conclusioni simili: La marijuana non influisce sulle abilità di guida e, inoltre, previene i rischi inutili, riduce la percentuale di incidenti stradali e salva vite umane.
Allo stesso tempo, è stato dimostrato che l'alcol è un fattore fatale per la guida e la sicurezza stradale e causa innumerevoli incidenti stradali gravi che si concludono con la ferita e la morte di molti civili.

Forse è ora di cambiare un hobby?


Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto