Salute e ricercaמדע

Cannabis in gravidanza: fumare marijuana non danneggia il feto - e viceversa

"I figli di madri che hanno consumato cannabis durante la gravidanza hanno avuto più capacità positive rispetto a quelli nati da madri che non hanno consumato la cannabis durante la gravidanza."

Il concetto accettato nella società

È probabile che se eseguiamo una ricerca su Google per "Consumo di cannabis durante la gravidanza"Si è scoperto che articoli di avvertimento minacciano il consumo di cannabis durante la gravidanza che colpisce il feto e / o il suo normale sviluppo più tardi nella vita.

"La marijuana rappresenta un alto rischio di schizofrenia, dipendenza e deterioramento delle droghe pesanti", ha scritto il dott. Itay Gal in un articolo Pubblicato su Ynet.

Ma uno studio dettagliato condotto dopo più di un follow-up di 10 in due gruppi di donne in Giamaica afferma diversamente.

Conclusioni dello studio

"I nostri test lo dimostrano I bambini che hanno consumato marijuana durante la gravidanza erano più vigili, più mentalmente stabili e più adattabili all'ambiente rispetto ai bambini di donne che non consumavano cannabis. Questi dati sono stati misurati quando i bambini hanno raggiunto l'età di un mese. Abbiamo misurato nuovamente i bambini quando erano 4 e 5 e abbiamo scoperto che non c'erano anormalità o segni di alcun danno ai bambini di madri che fumavano marijuana. In effetti, In molti modi, la loro situazione era migliore di quella delle madri che non fumavano. Inoltre, anche le madri hanno mostrato segni migliori ". Nei risultati dello studio.

Secondo lo studio, i benefici del consumo di cannabis non sono discutibili:

  • I bambini per le madri che consumavano marijuana erano più sociali nei loro dintorni.
  • La loro stabilità anatomica era migliore.
  • Il livello di attenzione era più alto.
  • I bambini con la marijuana avevano migliorato le capacità motorie.
  • Il loro comportamento era più sereno ed equilibrato con meno tendenza al pianto e ai cambiamenti dell'umore.
  • Erano più ordinati e avevano un migliore autocontrollo.
  • Sii più generoso con quelli che si sono presi cura di loro.

"Madri di marijuana"

Secondo gli studi, 50 e 90 hanno un'alta incidenza di nausea e vomito che persistono durante la gravidanza.

Coloro che hanno consumato cannabis hanno riportato un miglioramento del sentimento e una significativa riduzione delle sensazioni di nausea.

Nel sondaggio Tra le donne che hanno consumato cannabis durante la gravidanza come trattamento per nausea e vomito, è emerso che su 92 dei soggetti è stato indicato un miglioramento significativo della sensazione e del sollievo degli effetti collaterali dopo l'uso di cannabis.

Cannabis nel latte materno

La cannabis aiuta le donne incinte

Inoltre, lo studio di Professoressa Esther Freida Secondo l'Ariel University Center, il latte materno contiene endocannabinoidi naturali.

  • I cannabinoidi - I principi attivi nella pianta di cannabis.
  • Andoknbinoaidim - Materiali identici a quelli della pianta di cannabis che il corpo produce naturalmente come parte del meccanismo di difesa del corpo.

Nei topi di laboratorio, i topi nati con endocannabinoidi hanno mostrato mancanza di appetito, comportamento malsano e sviluppo fisico anormale.

Lo studio ha rilevato che se vengono aggiunti cannabinoidi naturali, la mancanza di appetito viene risolta, insieme ad altri problemi.

I ricercatori hanno ipotizzato che questi endocannabinoidi fossero responsabili del processo di allattamento, sonno e sviluppo normale del bambino.

Esther Pride on Cannabis in Breastmilk:

Le donne hanno bisogno di cannabis

Molte donne hanno scoperto che la cannabis li aiuta in una varietà di fenomeni femminili associati al dolore e alla sofferenza.Per esempio, la Regina Vittoria usava regolarmente cannabis per alleviare questi sintomi.

Nel corso degli anni e con l'evidenza accumulo delle meravigliose capacità della cannabis come trattamento per una varietà di sintomi e malattie nei sintomi generali e particolari come nausea femmina incinta, crampi mestruali, Cancro al seno E ancora, alzati Organizzazioni femminili a sostegno della legalizzazione della cannabis.


Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto