Arresti e sequestri

Un residente di Beit Shemesh ha venduto borse di cannabis medicinali finte ai minori

Un residente di Beit Shemesh, un figlio di 30, è stato arrestato con l'accusa di aver riempito sacchetti falsi di cannabis medica e di averlo venduto a minori di età intorno a 16. Il suo arresto è stato prorogato fino a nuovo avviso.

Un grave atto di accusa relativo all'accusa di possesso e traffico di stupefacenti di 16 è stato presentato contro un residente di Beit Shemesh. Il suo arresto è stato esteso a un altro posto.

Due settimane fa, la polizia ha sequestrato a casa del sospettato, come un figlio 30, sacchi di pesi di cannabis non per uso personale.

Inoltre, oltre NIS 7,000 sono stati trovati in contanti e sacchi vuoti stampati per sembrare sacchi di cannabis medica commercializzati per pazienti in Israele.

Percezione di false borse di cannabis medica
Il bottino che è stato sequestrato da un residente di Beit Shemen, 30

Si sospetta che i falsi sacchetti di cannabis medica riempissero la cannabis che acquistava nel mercato nero e li vendeva ai suoi clienti attraverso un'app di messaggistica.

Secondo la polizia, la cannabis è stata venduta ad almeno clienti 15, alcuni dei quali erano minorenni come 16 dalla zona di Gerusalemme.

Questo fenomeno di forgiare sacchi di cannabis medica per aumentare il valore nel mercato nero non è un fenomeno nuovo. Lei lo è È stato prima esposto In Cannabis Magazine circa due anni fa E ancora Circa tre mesi fa.

La polizia ha dichiarato: “Questa è una grave accusa, poiché il sospettato sospettava che alcuni dei suoi clienti fossero minorenni e, naturalmente, in violazione della legge, dei farmaci che fornivano, portandoli così in un vero pericolo per la salute. Continueremo a utilizzare tutti gli strumenti a nostra disposizione per sradicare il pericoloso fenomeno del traffico di stupefacenti e portare i sospetti ".


Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto