In Israeleחדשות

"Scandalo": contrariamente alle promesse: un forte aumento del prezzo dell'olio di cannabis per i bambini

Due mesi fa, il direttore generale del ministero della salute ha promesso di ridurre il prezzo della cannabis medica alla Super Pharm "entro due settimane". Ora riveliamo che i prezzi non solo non sono diminuiti, ma in realtà sono aumentati bruscamente. Il principale aumento dei prodotti per il trattamento di bambini autistici, oltre all'eliminazione del prodotto principale che usano - olio con 30% CBD.

In 30.4 ha promesso Direttore Generale del Ministero della Salute Moshe Bar Siman Tov Che "entro due settimane" sarà trovata una soluzione per ridurre i prezzi della cannabis medica a Super-Pharm, sullo sfondo delle segnalazioni di aumento dei prezzi in seguito al passaggio alla distribuzione nelle farmacie.

"Entro due settimane creeremo un meccanismo in modo che i pazienti che consumano un consumo elevato di cannabis paghino molto meno", ha affermato Bar Siman Tov all'epoca. "Questa decisione è stata presa dopo la riforma, abbiamo capito le critiche".

Ma ora è stato rivelato che non solo un buon segno non diceva la verità, ei prezzi non calavano affatto, ma in realtà aumentavano del dieci percento.

Inoltre, sembra che il principale aumento dei prezzi della Super Pharm sia specificamente nei prodotti specificamente progettati per bambini con autismo ed epilessia.

I prezzi della cannabis in Super Pharm
I prezzi dell'olio di cannabis alla Super Pharm (Foto: Cannabis Magazine)

All'inizio del pilot, che sta succedendo da 22.4, Era determinato Che i prezzi della cannabis in Super Pharm rimarranno tra 120 e 150 NIS per una bottiglia di olio di cannabis.

Poiché, in media, i bambini con autismo usano bottiglie 6 al mese, questo avrebbe costretto i genitori a pagare tra 720 e 900 - un forte aumento rispetto al prezzo attualmente pagato - 370 NIS solo per lo stesso importo.

Ma ora si scopre che non solo non è caduto - ma piuttosto registrato Un altro aumento Di decine di percento del prezzo degli oli di cannabis.

I nuovi prezzi arriveranno da 151 a NIS 264 per bottiglia, il che significa che i genitori pagheranno una media di 950 a 1,500 al mese.

Inoltre, con sorpresa di molti, è inoltre determinato che i prezzi elevati di 264 per flaconcino sono destinati a prodotti contenenti CBD in dosaggi appositamente progettati per il trattamento di bambini epilettici e autistici.

Ma non è tutto. Oltre all'aumento dei prezzi, un'altra sorpresa attende i genitori dei bambini che acquisteranno gli oli di cannabis al Super Pharm: il dosaggio usato oggi da centinaia di bambini Non ancora offerto in farmacia.

Dei vari dosaggi di oli di cannabis disponibili per la vendita, come mostrato nella tabella, la dose che la maggior parte dei bambini usa non è stata trovata - contenente 30% CBD.

La gamma di prodotti per bambini Cannabis CBD in Super Pharm varia solo da 5 a 20%, il che solleva ancora preoccupazione tra i genitori circa la continuità e la qualità dell'assistenza dei propri figli.

"Non è meno che scandali", afferma la madre di un bambino con autismo. "Non abbastanza ministero della salute annullato il nostro medico, il dottor Ring, la possibilità di rinnovare la licenza che abbiamo un bambino, ora i prezzi sono in aumento bruscamente. Come gestiremo questi pagamenti? "

Moshe Bar Siman Tov
Ha promesso, ma non esiste: Moshe Bar Siman Tov, Direttore Generale del Ministero della Salute (Foto: Yonatan Sindal, Flash 90)

I genitori preoccupati per gli aumenti dei prezzi stanno attualmente affrontando solo due possibili soluzioni, ma entrambi non dipendono da loro o dal Ministero della Salute.

La prima soluzione è impegno Di Tikun Olam, che è stato rivelato nella rivista, secondo cui la società lascerà i prezzi dei prodotti a base di cannabis, compresi gli oli per bambini, su 370 al mese, indipendentemente dalla quantità, simile alla situazione odierna.

La seconda opzione è che la cannabis della Super Pharm entrerà nel cestino della droga, dato che il produttore di petrolio, Rafa Pharmaceutical, ha pubblicato ieri un comunicato stampa che sta lavorando per portare l'olio nel paniere della droga.

Allo stesso tempo, le fonti del settore ritengono che le probabilità che l'olio di cannabis di Rafa entrerà nel paniere di droghe nel basket NXUMX di novembre non sono elevate. "Non c'è un precedente per un prodotto che è solo due mesi sugli scaffali e va nel cestino della droga", ha spiegato in una conversazione con la rivista questa mattina.

Come detto ieri rapporto Perché nel frattempo Super-Pharm non riesce a reclutare pazienti sufficienti a giustificare le vendite di cannabis medica nelle farmacie.


Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto