Suggerimenti e guide per il consumatoreGuide e suggerimenti

Come sapremo se c'è della muffa nella cannabis?

Il consumo di cannabis con la muffa può causare gravi danni alla salute. Quindi cos'è la muffa in realtà? Come notate ed evitatelo prematuramente? Ed è possibile fumare un fiore con la muffa? Informazioni importanti per consumatori e pazienti con cannabis terapeutica.

Sebbene la cannabis 2019 sia stata considerata da molti più sicura dell'alcool e di altre sostanze, è importante sapere che anche il fumo di cannabis può avere gravi conseguenze per la salute.

Ad esempio, una persona che consuma un'infiorescenza infiammata dalla muffa può esporsi a varie infezioni respiratorie e allergie pericolose.

Infatti, a febbraio 2017 ha riportato un caso in un ospedale californiano in cui un malato di cancro è stato trattato con cannabis È morto A seguito di un raro virus fungino che, secondo i medici, è stato causato dall'inalazione di cannabis per inalazione.

Quindi cos'è la muffa in realtà? E con quali segni è possibile sapere se la cannabis è infettata dalla muffa o è sicura da usare?

Funghi simili alla cannabis

I funghi sono definiti come organismi monocellulari (come il lievito) o multicellule (come gli ananas), che non appartengono alla flora o alla fauna, ma a un gruppo di classificazione separato.

I funghi sono carenti di clorofilla (che conferisce alle piante il colore verde) e non eseguono la fotosintesi. Ciò significa che a differenza delle piante, che possono produrre autonomamente zuccheri e alimenti biologici, i funghi sono costretti a nutrirsi di materia organica preparata.

Un barattolo di fiori di cannabis tinto di muffa
La cannabis è infettata dalla muffa

Il termine "muffa" si riferisce generalmente ai funghi in via di sviluppo come un'ortica che copre diverse aree.

Esistono diversi tipi di funghi che si sviluppano sulla cannabis, il più comune dei quali è chiamato muffa grigia / Botrytis.

Esistono altri funghi simili alla cannabis come il Cladosporium, che provoca rinite allergica e attacchi di asma, e Aspergillus, un fungo che causa anche varie infezioni e complicanze Ed è stato recentemente rilevato Anche nella cannabis terapeutica in Israele.

Come identificare la cannabis con la muffa?

Ci sono una serie di segni chiave che danno via muffa all'infiorescenza di cannabis:

  1. Odore stantio: I fiori di cannabis con muffa avranno un odore marcio e non fresco.
  2. Sensazione di bagnato: Premendo sull'infiorescenza ti darà un notevole senso di umidità.
  3. Capelli bianchi o grigi: Su una specifica area del fiore si svilupperà uno strato sottile di capelli bianchi o grigi.
  4. Polvere bianca: L'oidio, così com'è, appare sotto forma di una polvere leggera che ricorda la farina.
  5. Reazione allergica acuta: I consumatori sensibili risponderanno con tosse, dolore e prurito alla gola, insolito naso che cola e più immediatamente dopo aver fumato Cannabis infiammata con la muffa.
Muffa sull'infiorescenza animale
Muffa sull'infiorescenza di cannabis viva

Come evitare di fumare cannabis con la muffa?

Esistono diversi passaggi che possono aiutare a prevenire il consumo di cannabis con la muffa:

  1. Ottieni la cannabis da una fonte affidabile
    Sebbene le coltivazioni di cannabis siano legittime e abbiano rigorosi standard sanitari, ci possono essere casi di varie infezioni, ma non c'è dubbio che l'acquisto del materiale da un luogo controllato possa ridurre il rischio di trovare muffe nel fiore.
  2. Conserva la cannabis correttamente
    Garantire la conservazione dei fiori di cannabis in condizioni appropriateCome questi) Impedirà lo sviluppo graduale della muffa.
  3. Riesame prima del consumo
    Soprattutto per coloro che hanno una quantità relativamente grande di cannabis nel tempo, si consiglia di esaminare i fiori immediatamente prima di fumare e cercare i segni sopra elencati.

Cosa fare con la cannabis infettata dalla muffa?

La raccomandazione per coloro che hanno identificato un certo sviluppo di muffa sul fiore è quella di gettare il fiore nel cestino immediatamente e senza esitazione.

Sebbene a volte non sia facile rinunciare a materiali preziosi come la cannabis, poiché la presenza del fungo non può essere efficacemente rimossa o sterilizzata, anche dopo la preparazione dell'olio, canapa, Burro o qualsiasi altro prodotto - non c'è altra scelta che gettarlo nella spazzatura.

Tutte le informazioni sulla muffa nella cannabis sono disponibili qui: Stampo in cannabis.


Multe di cannabis

(A partire da 1 in aprile 2019)

Basato su una figura rivelata dal ministro Erdan. La polizia si rifiuta di rivelare la figura ufficialeDettagli qui)

Torna a pulsante in alto